Stimolazione del cervello o meditazione?

Meditazione
Meditazione

Il caffé del mattino, o quelli bevuti durante le giornata possono essere risparmiati, se non aspettiamo altro dalla nostra bevanda preferita che di stimolare il nostro cervello. Una breve meditazione ha il stesso, se non migliore effetto, e anche costa meno.


Uno studio dell’University of North Carolina a scoperto, che la meditazione stimula prima di tutto la nostra attività cognitiva: il pensiero, la memoria e in generale il lavoro intellettuale. I scienziati hanno sottomesso 63 volontari a meditazioni di 20 minuti ciascuna per quattro giorni. Il corso é stato compiuto da 49 persone. Dopo facevano dei tests, e i ricercatori hanno comparato i loro risultati a quelli del gruppo, che non ha fatto la meditazione. I scienziati hanno avuto un risultato sorprendente: quelli che meditavano, avevano migliori prestazioni già dopo quattro giorni.


Non ero mai in Carolina del Nord, e non ho mai preso parte in una simile esperienza, ma ho lo stesso parere dei ricercatori americani. Per molto tempo correvo ai quatro venti, sovente con varie stimulanti. Non potrei dire che la mia vita attuale sia monotona, la multitudine dei miei compiti potrebbe anche nuocere alla mia salute, ma mi sento benissimo, grazie. E in parte, grazie proprio alla meditazione di mattino, con la musica, o senza, non importa. La durata di queste meditazioni è di 15-20 minuti in media e sono perfette per mettere tutto in ordine nella mia testa, per non fare le cose in fretta e furia, per sapere l’importanza, il tempo, l’ordine di tutti i miei doveri.


Conosco molti giovani, che non sono capaci di tirarsi dalla confusione quotidiano. Si lamentano di essere sempre in ritardo e di passare il loro tempo cercando di raggiungersi. Uno di loro m’ha detto che c’é il chaos nella sua testa, perché i suoi pensieri sorpassano sempre quello che può veramente fare. 

Non mi credo di essere un „guru”, dubito di arrivare un giorno all’altezza spirituale dei grandi Maestri, ma propongo a tutti di provare la meditazione di mattino, perché la loro vita non sia una corsa corporale e intellettuale dalla loro gioventù. Perché più tardi sarà ancora peggio.

G.W.Caine

13 September, 2011