Monte Bianco: cresce in altezza grazie alla protezione dei ghiacci

Monte Bianco: cresce in altezza grazie alla protezione dei ghiacci

La copertura dei ghiacciai consente al monte Bianco di crescere in altezza. Senza i ghiacci, l'erosione farebbe diminuire l'altezza della montagna più alta d'Europa (secondo alcuni il titolo appartiene all'Elbrus, nel Caucaso) che, secondo l'ultima misurazione ufficiale del 2011, raggiunge in vetta i 4.810,44 metri.

Lo studio è stato condotto da un gruppo guidato dalla glaciologa Cécile Godon dell'Università della Savoia a Le Bourget du Lac e pubblicato su Earth and Planetary Science Letters.

Il monte Bianco cresce di circa 1 millimetro all'anno grazie alle spinte geologiche ancora in atto, ma senza la copertura glaciale, affermano gli studiosi, il tasso di erosione sarebbe superiore. Gli scienziati hanno misurato l'erosione delle aree non coperte dai ghiacci intorno al grande massiccio che divide l'Italia dalla Francia rispetto al ghiacciaio dei Bossons, il più grande e uno dei meglio conservati. Alla sommità del ghiacciaio, sotto la parte più fredda del ghiaccio, l'erosione è risultata di almeno sedici volte inferiore rispetto alla lingua terminale, dove si trova ghiaccio a temperature superiori.

Secondo altri scienziati, questa ricerca non implica che tutte le montagne del mondo vengono protette allo stesso modo dall'erosione dalla copertura dei ghiaccio (quando è presente). Secondo Jean-François Buoncristiani, glaciologo co-autore dello studio, il ruolo dei ghiacciai potrebbe cambiare con l'aumento globale delle temperature. Un incremento dello scioglimento dei ghiacci potrebbe quindi portare a un aumento dell'erosione e, in ultima analisi, a far diminuire l'altezza delle montagne.

05 August, 2013