Folla nuda per il Mar Morto

Nudi di Spencer Tunick per il Mar Morto
Messaggio ambientale con folla nuda per il Mar Morto

Nonostante la protesta di un membro conservatore del Knesset che ha comparato la folla umana nuda al Mar Morto a Sodoma e Gomorra, pi di mille uomini e donne israeliane hanno posato nella loro stato naturale davanti alla camera di Spencer Tunick.

Per l’artista americano del „nudo collettivo”, queste foto portano ancora una volta un messaggio ambientale per attirare l’attenzione sul deperimento del Mar Morto. L’acqua più salata del mondo (27% di salinità) a 422 metri sotto il livello del mare,  perde più di un metro per anno.

Il paragone del parlamentario venne dal fatto che le città viziosi della Bibbia, Sodoma e Gomorra secondo la tradizione erano intorno al Mar Morto. Però Tunick, contro le accuse d’immoralità, ha fatto l’elogio delle autorità israeliane come le uniche al Medio Oriente a non ostacolare la sua libertà artistica.

19 September, 2011